TUTT’APPOSTO ???

Maggio 9, 2016 in Rifiuti - Raccolta Differenziata, Risorse e Programmazione, Salute e Sapere, Talon

CARTELLO-ASINELLI-AL-LAVORO

Tutt’apposto ???

Parafrasando uno slogan di una fortunata trasmissione televisiva, a Casalecchio TUTT’APPOSTO. Quello che fa la Giunta non è discutibile da nessuno, l’opposizione fa solo perdere tempo con richieste assurde ed infondate, questo ci dicono….

Ultimo fatto la richiesta di dimissioni dell’Assessore all’ambiente Grasselli, respinta immediatamente con scarsa discussione, perché a norma di un fantomatico regolamento non si poteva nemmeno fare! Forse una norma del genere esiste solo da noi e in Bielorussia, (chiedo scusa alla Bielorussia) dimissioni richieste in modo sacrosanto e motivato visto il gravissimo stato di abbandono dei parchi cittadini in particolare del Parco della Chiusa e della raccolta differenziata perlomeno disastrosa.  L’intervento dei NAS presso il Parco Talon per il quale l’Assessore non si è nemmeno scusata con i cittadini ma si è provveduto frettolosamente ad incolpare il gestore, pur colpevole:ma dove erano gli organi comunali, Assessore compreso in quel periodo? Per quanto concerne la gestione sempre malfatta del rusco, non solo sono aumentate le tariffe pur in forza di un lavoro fatto in gran parte dai cittadini nella differenziazione dell’ immondizia, in più si è scoperto che a Casalecchio si paga molto di più del dovuto per conteggi di ripartizione di Hera (= Atersir) a favore di altri comuni fra cui Bologna. Ma da chi siamo amministrati, da Paperino?   Nel numero di aprile di News c’è una bellissima dichiarazione della Giunta che afferma non solo che la manutenzione del Parco Talon (della Chiusa per il PD) è in perfetta linea con le direttive ed il programma di governo con dovizia di particolari e ahimè di soldi spesi e finanziati. Non dimenticando il solito pianto degli scarsi finanziamenti e stavolta tirando in ballo anche Sua Santità Papa Francesco (ogni tanto capita, per la Croce  NO, ma per gli sfalci  SI,  mah). Tutto il resto è respinto!  Questa volta c’è andato di mezzo anche un giornalista del Resto del Carlino, Nicodemo Mele, tacciato di informazione scorretta e reo di aver pubblicato un articolo dove raccogliendo le lamentele di diversi fruitori del parco, sottolineava come l’abbandono del bosco e in alcuni sentieri, rami spezzati potevano mettere in pericolo gli escursionisti. Arruolato a quel punto, credo suo malgrado fra i cattivi. Ovviamente non ci arrenderemo, speriamo che di fronte all’evidenza ci siano dei ripensamenti, che si migliori l’amministrazione della città e che si trovi il coraggio di cambiare quando le cose non vanno bene.

Purtroppo non è TUTT’APPOSTO!

 Lista Civica Casalecchio di Reno