Quale Bilancio per Casalecchio

“Quale Bilancio per Casalecchio”         Indubbiamente l’anno 2020 è stato u

“NO…NON ANDRA TUTTO BENE”

“No Non Andrà Tutto Bene ”                          Cari concittadini pur

INTOLLERABILE

   Siamo ormai nel 2021 ma purtroppo a Casalecchio la situazione della raccolta dei rifiuti è cr

 

Quale Bilancio per Casalecchio

Maggio 9, 2021 in News

“Quale Bilancio per Casalecchio”         Indubbiamente l’anno 2020 è stato un anno orribile e forse il 2021 sarà ancora peggiore e ad oggi però l’amministrazione comunale non fa nulla per liberare delle risorse da poter reinvestire, per aiutare chi ha sofferto di più e chi ancora soffre per questa tremenda crisi economica e sanitaria. SI mentre la crisi sanitaria investe tutta la popolazione e sulla quale gestione si sarebbe potuto fare molto meglio, per esempio non si può mandare un Casalecchiese ultra settantacinquenne senza patente e senza figli a vaccinarsi a Budrio. La crisi economica investe una parte minoritaria della popolazione, i cosiddetti non garantiti, coloro che non hanno un reddito sicuro. Per questi solo qualcosa da parte dello Stato, buoni spesa, cassa integrazione,che ricordo arriva al 50% circa di uno stipendio e qualche risibile ristoro per le attività, dal Comune NULLA. Anzi ,si trattiene da quasi un anno € 20.000 donati da generosi cittadini per l’iniziativa “Su le Serrande” in favore del Commercio tradizionale e non si capisce il perché. Come Lista Civica abbiamo provato a smuovere l’amministrazione sul tema della riduzione della spesa pubblica ma naturalmente il nostro emendamento è stato bocciato come già bocciarono quelli presentati nel 2017 e nel 2019 per riqualificare lo storico Ponte sul Reno a cui si preferì dipingere il teatro o dividere gli spazi della biblioteca. Mah!!! Stavolta pensavamo di ridurre la spesa per la gestione del Teatro e dello Spazio Eco di €100.000, il Teatro è chiuso da tempo purtroppo ed i gestori del ex Tiro come preferiscono chiamare i Casalecchiesi lo spazio Eco sicuramente non adempiono ai compiti loro  assegnati. Poi avremmo voluto togliere €150.000 cioè il 10% dal contratto della pubblica illuminazione che tutti i cittadini vedono come funziona bene??? Ed altri €200.000 dal contratto della raccolta differenziata cioè il 4% cioè nulla a confronto delle inadempienze del gestore Hera più volte segnalate. Purtroppo l’amministrazione comunale non vuole sentire di riduzione della spesa e di eventuale riduzione delle tasse a carico del cittadino. Questa è la visione politico-economica di chi ci amministra, vorremmo sbagliarci, ma prevediamo tempi bui se non si pensa in un futuro prossimo di fare economia sulle spese, ed attuare una seria politica di controllo sui contratti e sulla manutenzione. I conti presto non torneranno più, la riscossione dei tributi sarà più difficoltosa ed il bilancio dell’ente non sarà più in attivo. Noi il nostro contributo di idee lo abbiamo dato e lo daremo sempre peccato che questo Sindaco e questa Giunta non ascoltino mai !!! Andrea Tonelli Lista Civica 

“NO…NON ANDRA TUTTO BENE”

Marzo 16, 2021 in News

“No Non Andrà Tutto Bene ”                          
Cari concittadini purtroppo sarà così. Non credete a coloro che vi dicono il contrario o che dicono non rimarrà indietro nessuno, anche nel nostro territorio tante persone sono venute a mancare …al momento 103 deceduti e più di 3000 contagiati a causa di questa terribile pandemia. Poi ci sono tanti altri concittadini i cosiddetti non garantiti che hanno e avranno in futuro grossi problemi economici e che sicuramente rimarranno molto indietro. Si ne siamo certi anche perché l’inerzia della politica nazionale e locale hanno dato il peggio di se in questo anno maledetto. Ma se a livello nazionale c’era da aspettarselo a livello locale pensavamo ahimè che ci fosse, vista la situazione straordinaria un cambio di passo che nei fatti è mancato. Abbiamo sollecitato da parecchi mesi l’amministrazione comunale (come più volte promesso dal Sindaco) un “Tavolo di lavoro” per poter programmare al meglio le risorse disponibili. Ciò non è avvenuto e ce ne rammarichiamo profondamente. Comunque,  promuoveremo le nostre idee nelle prossime sedute di approvazione del bilancio.
Bilancio ingessato senza nessun aiuto per le categorie economiche più colpite dalle chiusure, nessun tipo di risparmio dove si potrebbe e nessun investimento in manutenzioni anzi fondi drasticamente diminuiti. L’unico investimento messo a bilancio è il rifacimento della parte a monte del ponte sul Reno,  intervento atteso da 18 anni sempre rimandato e sempre presente in ogni bilancio. Curioso il fatto che nel 2018 non si potesse attingere ad un mutuo di € 600.000 proposto con un emendamento dalla Lista Civica ed oggi in una situazione finanziaria sicuramente più difficile ed incerta si attinge ad un mutuo da € 1.300.000 … un grande esempio di poca lungimiranza, e di non voler mai ascoltare le proposte della Lista Civica.
Ma vi chiederete dove si può risparmiare? Esempio il contratto sulla raccolta dei rifiuti è rimasto inalterato anche se nei due mesi di lockdown alcuni servizi o non sono stati effettuati o sono ridotti. Nel settore Culturale i contratti con il teatro e con lo spazio Eco sono stati confermati anche se i servizi erogati sono stati ridotti o cancellati. Non parliamo poi del contratto sulla pubblica illuminazione al cui gestore non è stato ne chiesto ne trattenuto nulla a fronte di un servizio lacunoso con interventi ritardati e molte parti della città al buio. Queste sono solo alcune delle nostre proposte che avremmo voluto esporre nel Tavolo Istituzionale. Però di una cosa siamo certi Non Andrà Tutto Bene …

Andrea Tonelli 

INTOLLERABILE

Dicembre 22, 2020 in News

   Siamo ormai nel 2021 ma purtroppo a Casalecchio la situazione della raccolta dei rifiuti è cristallizzata al 2011 quando sciaguratamente si decise di passare al sistema di raccolta porta a porta. Da allora senza nessuna discontinuità la raccolta è stata concessa ad Hera la multiutility di cui il nostro Comune è proprietario di una minima ma importante quota azionaria tra l’altro la concessione dovrebbe essere rinnovata ma non si trova il tempo di farlo siamo in deroga dal 2015 e a tutt’oggi non abbiamo contezza di un nuovo bando. La situazione da 10 anni a questa parte come più volte scritto e detto da noi della LISTA CIVICA è andata via via peggiorando ed anche i dati ufficiali degli ultimi anni lo dimostrano. Ciò che è veramente inconcepibile è l’immobilismo della nostra Amministrazione evidentemente pensano che le cose vadano bene così.

Discariche a cielo aperto in diversi punti della città,cestini strabordanti dove un numero crescente di cittadini sversa i propri rifiuti di ogni tipo,bidoncini e sacchetti di tutti i colori onnipresenti la città versa in uno stato di degrado intollerabile. La Lista Civica ha fatto diverse proposte che parevano essere gradite anche alla maggioranza tipo quella di fare dei punti di raccolta h24 nei centri sociali ben distribuiti sul territorio ma pare proprio che non si possa fare nulla. Non si vuole guardare nemmeno quello che fanno le amministrazioni vicine e congrue alla nostra Bologna è tornata subito ai cassonetti dopo una breve sperimentazione del porta a porta e San Lazzaro non li ha mai abbandonati e a chi ci dice che anche attorno a questi c’era il degrado noi ribattiamo che il degrado si combatte con il controllo che a Casalecchio è totalmente assente. Prima il cittadino deve essere messo nelle condizioni di poter usufruire di un buon servizio poi se non si comporta bene va punito.

Se si pensa di risolvere il problema con l’introduzione della tariffa puntuale si è ancora una volta lontani dalla risoluzione del problema anzi si peggiorerà ulteriormente, i costi della tassa del rusco aumenteranno in base al peso del rifiuto conferito e il degrado aumenterà in maniera esponenziale.Vi preghiamo gentilmente di non introdurre questo balzello lasciamo che a sperimentare la tariffa puntuale sia qualche altro comune ,Casalecchio ha già dato, abbiamo 2200 abitanti al km quadrato pensiamo che non si meritino anche questo. Proviamo tutti insieme a risolvere il problema la situazione di sporcizia e disordine è INTOLLERABILE grazie.
 Andrea Tonelli

“ASPETTIAMOCI UN BUON ANNO 2021”

Dicembre 22, 2020 in News

                           

Purtroppo la tanto paventata seconda ondata di questa maledetta pandemia è arrivata anche se a Casalecchio fino a poche ore dall’entrata in vigore dell’ennesimo DPCM che lo vietava si festeggiava ancora per strada(Festival del Gioco) come se nulla fosse con la compartecipazione dell’amministrazione comunale e questo per noi è molto grave e inaccettabile.

Abbiamo avuto netta la sensazione che anche la nostra Giunta in questi sei mesi di apertura non abbia capito la gravità del problema sia dal punto di vista sanitario che da quello economico e naturalmente ci auguriamo che ciò non accada nel prossimo anno ed in quelli a seguire .

Non vi è stato il minimo intervento in ambito locale per il rilancio dell’economia il progetto “Su la serranda “tanto enfatizzato anche su queste pagine è miseramente fallito con la raccolta di soli €19000 circa che dovrebbero servire per aiutare circa 600 commercianti ed artigiani di vicinato colpiti dalla chiusura con una cifra di €25-30 a testa. Come al solito si arriva fuori tempo massimo per usare un termine ciclistico caro al nostro Sindaco che predica Unità su tutte le pagine social coinvolgimento delle minoranze con un tavolo apposito ma dopo tanti mesi nulla di ciò è accaduto e questo spiace particolarmente a noi della Lista Civica così attenti alle problematiche della nostra città. Poi ci si esalta perché siamo sempre i primi in tutte le cose ( ma dove?)i più bravi in Italia ricordo a chi ha fatto fare l’articolo sul Sole 24Ore in cui si decantava la bontà dell’accordo di partnership tra pubblico e privato sulla pubblica illuminazione che questo è ancor più vantaggioso se si tengono spente le luci e a Casalecchio in tante vie piazze giardini e ponti sono spente da mesi. Poi i soliti problemi atavici la Nuova Porrettana procedimento di nuovo bloccato la Raccolta Differenziata un disastro con la totale sottomissione ad Hera con la quale si accetta tutto quello che fa e poi il mancato contenimento della spesa in questi mesi speravamo si fosse risparmiato qualcosa viste le difficoltà di parte dei cittadini al pagamento delle tasse e quindi ai mancati introiti invece no a fronte di mancati servizi e rispetto dei contratti si è pagato lo stesso e ciò è inaccettabile.

Comunque dobbiamo avere fiducia nel futuro Forza Casalecchio speriamo di rialzarci ancora una volta tutti insieme ha capito bene Signor Sindaco tutti insieme. Grazie!!!

Tanti auguri di un Santo Natale e di un sereno e prospero 2021 a tutti i nostri concittadini ed in particolare agli ammalati e a tutte le famiglie che hanno avuto lutti a causa del Covid.

Andrea Tonelli 

AREA EX PEDRETTI …

Ottobre 3, 2020 in News

“Area ex Pedretti Novità in vista”              

Sono ormai 16 anni che non mangiamo più lo squisito fritto all’italiana, il carrello dei bolliti e le tante altre prelibatezze con cui  la Famiglia Pedretti ci ha deliziato in oltre un secolo di onorato lavoro nel pieno centro della nostra città. Ma cosa è successo in questi anni, praticamente nulla per tanti anni l’edificio è rimasto lì così come era. Fino alla svolta del 31/07/2018 in cui in un consiglio comunale dimezzato senza la presenza delle opposizioni l’attuale maggioranza gratifica la proprietà con la possibilità di innalzare l’edificio di ulteriori due piani e con la promessa di far partire i lavori nei sei mesi seguenti. In effetti nei mesi seguenti l’edificio è stato abbattuto poi da oltre un anno tutto tace almeno apparentemente. 

Nello scorso mese di agosto l’amministrazione ha risposto ad una interrogazione della Lista Civica e finalmente abbiamo capito cosa verrà costruito, e francamente, senza entrare nel merito del progetto ci pare che un edificio di 8 piani più un piano terra di commerciale ed i servizi sul tetto non ci azzecchino nulla nel cuore della nostra città. Pensiamo che una costruzione di oltre 6000 mq. sia fuori luogo in questo fazzoletto di terra riteniamo che accordandosi con la proprietà sia più conveniente per tutti trasferire l’edificazione in altre aree di proprietà del Comune. Confidiamo che almeno una volta la Lista Civica venga ascoltata non come per altre cose ,vedi raccolta differenziata ,nuova Porrettana, svincoli sulla nuova Bazzanese in cui invece di fare le strade si costruiscono capannoni , pubblica illuminazione, manutenzione delle strade ecc. 

Confidiamo anche nella politica, che dovrebbe essere l’arte di mediare tra diversi interessi e far trionfare il buon senso e il pubblico soddisfacimento e ci appelliamo al Sindaco Bosso perché su questi temi il confronto sia più franco e trasparente di quello avuto finora. A tal proposito il Tavolo istituzionale per la ripresa postCovid che fine ha fatto ???

Bisogna cambiare passo ci vuole uno scatto!!!Forza Forza  Forza 

Noi della Lista Civica siamo sempre con Voi Casalecchiesi.

Andrea Tonelli

GIOVEDI 8 OTTOBRE 2020

Ottobre 3, 2020 in News

“BUONE FERIE O BUONANOTTE”

Settembre 7, 2020 in News


Si lo sappiamo, siamo in piena emergenza, però ad un breve periodo di ferie solo pochi rinunciano. È così anche per la politica locale e nazionale, il problema è capire se dopo questo periodo feriale vi sarà un Buongiorno oppure caleranno le tenebre della Notte buia. Se questo è il tema, non vediamo a livello nazionale qualcuno che possa rasserenare l’orizzonte. Anche perché se il tema principale è l’acquisto di un banco di scuola alla bella cifra di 3 miliardi anziché la qualità dell’insegnamento ai nostri ragazzi non siamo messi bene…A livello locale la Notte è già calata da un pezzo e all’orizzonte non si vede nessun investimento tale da poter farci vedere l’alba di un nuovo giorno. Il Ponte del Reno a bilancio da 16 anni, quello della Pace da 5, i marciapiedi e le strade per molti tratti malandati, la raccolta differenziata … sempre peggio etc.etc… Prima della pandemia c’è stata la spinta di qualche investimento privato: l’ex argenteria Mantel, l’ex ASL di via Garibaldi, ma però dal 2004 ⁷è in piedi l’annoso problema dell’area ex Pedretti in pieno centro. Come Lista Civica pensiamo che su questa area si possa giocare l’ultima possibilità di creare un vero centro-città di Casalecchio e siamo sollecitati a fare ciò da molti cittadini che dopo la demolizione dell’edificio intravedono la possibilità di un nuovo progetto di rinnovazione urbana. Durante il periodo ferragostano i consiglieri Cevenini e Tonelli hanno avuto diversi incontri e si faranno portatori di queste idee con l’ Amministrazione Comunale e con la Proprietà e non escludiamo anzi caldeggiamo un pubblico confronto su di un tema così importante. Vi terremo aggiornati sulle novità in proposito e ricordate che la Lista Civica è sempre dalla parte e al servizio dei cittadini. 

Lista Civica, Andrea Tonelli

“DOV’E IL FALEGNAME. “

Giugno 28, 2020 in News

Cari concittadini vi chiederete il perché di questo titolo ve lo spieghiamo subito a tutti i livelli e quindi anche a Casalecchio, l’amministrazione durante tutto il periodo della chiusura totale imposta dalle autorità sanitarie, ha sbandierato nelle occasioni in cui abbiamo avuto un dialogo istituzionale, la necessità di programmare la ripartenza e le scelte economiche che dovranno essere intraprese insieme alle opposizioni in un apposito TAVOLO. Diciamo che più o meno bene la ripartenza si è avviata ma del TAVOLO nessuna traccia, nessuna iniziativa a cui la minoranza è in particolare noi della Lista Civica sia stata invitata….. Eppure qualcosa l’amministrazione l’ha fatto ad esempio l’iniziativa: “Su la serranda “sbandierata in prima pagina sull’ultimo numero di News di cui noi eravamo all’oscuro sia nei tempi che nelle modalità, iniziativa condivisibile soprattutto nella finalità di aiutare le attività di vicinato chiuse in questo periodo di pandemia e che sono molto importanti per il tessuto sociale ed economico della città. È chiaro che su questo e su altri argomenti per rilanciare l’economia comunale la Lista Civica ha molte idee e se sarà invitata al TAVOLO le enuncierà al Sindaco, alla Giunta ed ai partiti di maggioranza. Pensiamo che in questo particolare momento storico la cosa pubblica debba essere gestita collegialmente da tutti coloro che sono stati eletti dai cittadini. Noi della Lista non ci siamo mai sottratti al dialogo e mai ci sottrarremo rimarcando le cose fatte male ed elogiando quelle positive. Se ci permette signor Sindaco anche al saluto ai ragazzi delle scuole fatto al parco Talon se fossero state invitate le opposizioni sarebbe stato meglio, in fondo la scuola è di tutti ed in questo momento ancora di più. Poi se me lo consente signor Sindaco avendo il Comune un ottimo ufficio stampa ed un eccellente neo responsabile dell’area comunicazione il Dott. Malferrari a cui va il nostro benvenuto, mi permetta di dirle che è ora che finisca il malcostume che noi consiglieri impariamo le notizie importanti per la nostra città dai mass media o dai social, la prego vivamente in futuro di annunciarcele almeno un attimo prima. Grazie! se poi volesse convocare il TAVOLO per fare il punto della situazione gliene saremo grati. 

Andrea Tonelli 

Lista Civica Casalecchio

“IL COVID FISCALE o IL BARATTO FISCALE “

Giugno 11, 2020 in News

Questa tremenda pandemia che fortunatamente pare stia regredendo, oltre ad aver provocato decessi e “positivi”e ad aver minato la psiche ed i nervi dei nostri concittadini, sarà la causa di una vera e propria emorragia per il bilancio degli enti locali. Sicuramente ci saranno entrate fiscali minori e probabilmente qualche spesa in più per cercare di aiutare le persone più colpite dalla crisi e cioè i non garantiti i cassaintegrati i nuovi disoccupati le partite iva i precari i piccoli artigiani o commercianti le cui attività sono state chiuse forzatamente.La mancanza di liquidità si farà sentire anche nel nostro Comune e vi saranno più cittadini del passato che non riusciranno a pagare le tasse locali. Noi della Lista Civica un idea l’avremmo era già nel nostro programma ed è già in vigore in parecchi comuni dal nord al sud di qualsiasi orientamento politico si chiama Baratto Fiscale Amministrativo e consiste nel pagare le tasse locali o i debiti con il fisco con lavori socialmente utili per il proprio Comune. E penso che il nostro Comune ne abbia veramente tanto bisogno,indipendentemente dalla pandemia. Qualunque cittadino può ridurre o saldare il proprio debito lavorando a titolo gratuito per il proprio Comune offrendo servizi di manutenzione pulizia abbellimento di aree verdi di piazze e di strade. Ma noi vorremmo spingerci un po’ oltre e gradiremmo che lo Stato obbligasse i fruitori di sussidi pubblici cioè reddito di cittadinanza vari tipi di cassa integrazione etc etc. se in buone condizioni di salute a lavorare gratuitamente per il proprio Comune almeno 20 ore alla settimana e questo con la crisi economica e finanziaria che ci aspetta ci pare il minimo. L’applicazione del baratto fiscale pensiamo debba riguardare anche quei cittadini che usufruiscono di un bene pubblico,esempio la casa popolare e non pagano l’affitto a Casalecchio la morosità è vicina ad 1 milione di euro pensiamo che si debba fare in modo di rientrare di parte di questa cifra al più presto e un suggerimento è proprio quello del baratto fiscale!!!Forza Casalecchio

 Andrea Tonelli Lista Civica Casalecchio 

“Comune una scelta di cuore”

Aprile 24, 2020 in News


Abbiamo letto con grande piacere la proposta fatta dall’esimio Prof. Pier Luigi Chierici storico di grandissima fama e soprattutto Casalecchiese DOC sul Carlino del giorno di Pasqua. Per NOI della Lista Civica la proposta non è altro che un recepimento di un punto fisso del nostro programma fin dal 2004 infatti in un intervista allo stesso giornale il 18/04/2004 ancor prima della nostra discesa in campo il nostro mai dimenticato candidato Sindaco Giovanni Bergonzoni diceva testualmente che in campo urbanistico bisogna fare scelte di buon senso fatte con il cuore e la priorità è la salvaguardia del centro storico ed in particolare del vecchio municipio nel quale starebbe molto bene un museo che ricordi le nostre origini. Da allora abbiamo sempre proposto qualcosa in più anche perché una volta allestito il museo archeologico che non so se occuperà tutti gli spazi del vecchio Comune ci vorrà qualche Cicerone che spieghi il significato degli oggetti allora avevamo pensato al coinvolgimento del università con gli studenti che potrebbero riempire gli spazi inutilizzati con delle piccole  e tecnologiche sale studio. Poi anche un percorso di valorizzazione culturale che potrebbe coinvolgere la vicina Chiusa ed il Parco Talon nel quale si potrebbero ricavare delle sale studio per gli studenti universitari all interno di quel orrenda serra o vivaio della biodiversità in cui giacciono qualche decina di piantine in uno spazio ampio a poche decine di metri dal ingresso del Parco e del Comune stesso. È chiaro Sig. Sindaco che per fare tutto ciò ci vogliono finanziamenti pubblici noi della Lista su questo ci siamo ,le ricordiamo che nel luglio scorso le abbiamo prospettato un progetto con il coinvolgimento di altri comuni della valle del Reno e finanziabile in gran parte da fondi europei e lei lo ha declinato ,però suvvia Sig. Sindaco facciamo uno scatto sui pedali in fondo mancano solo 4 anni alla fine del suo mandato lasci un ricordo nella Storia di Casalecchio si impegni su questa proposta ,almeno una volta faccia una scelta di cuore !!!          Andrea Tonelli

 Lista Civica

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi