Di chi è il Parco Talon?

Giugno 28, 2015 in Senza categoria

La risposta sembra ovvia, dei casalecchiesi innanzitutto, per storia ed oneri di conduzione, oltre che da tutti quelli che ne vogliono usufruire da qualsiasi parte essi arrivino.
Noi continuiamo a chiamarlo Talon nonostante il cambio di nome in parco della Chiusa di recente attuazione, forse parte di quel furore della maggioranza ansiosa di cancellare la storia a loro inspiegabilmente sgradita , basta pensare al cambio di nome del Teatro Comunale Testoni in Pubblico, del Parco Gregorini in Parco Zanardi o la rimozione della croce al cimitero.
Ma torniamo all’oggetto della questione. Da anni lottiamo perché il parco sia salvaguardato, con manutenzioni puntuali e data la sua importanza, con una politica di gestione condivisa da tutti i cittadini. Purtroppo dobbiamo registrare che così non è. La maggioranza, tramite l’Assessore di riferimento, Sig.ra Beatrice Grasselli, ne ha fatto un feudo privato. Viene fatta una gestione assolutamente non condivisibile con una logica che prevede pochissimi interventi di pulizia, gli alberi crollati sono moltissimi e non rimossi, altri attaccati da edere e parassiti, oltre che ad edifici e muretti in caduta libera affogati dalle erbacce. Per non parlare dell’uso degli edifici ristrutturati da parte del Comune destinati ad usi a dir poco originali, tipo il forno del Bio-pane o udite, udite, l’ultima novità: l’edificio (Montagnola di Mezzo)  con destinazione albergo per casalecchiesi che vogliono trascorrere qualche notte nelparco! Incredibile, ovviamente il tutto per esaudire i desideri della “Regina del Parco”, l’Assessore Grasselli, che con la sua visione tutta personale fa quel che vuole del Parco, come fosse suo privato, ad uso e consumo di un’idea e di una visione assolutamente non condivisibile. Non dimentichiamo che tutti i milioni di euro spesi in questi anni, Signor Sindaco , sono di tutti i cittadini e non suoi privati e né tanto meno dell’Assessore.
Cosa dire inoltre della scarsa attitudine ad informare e discutere del Talon in Consiglio Comunale? Siamo al paradosso che la richiesta di indire una Commissione per discutere della questione è in attesa dal 17 febbraio (il regolamento impone 10gg. max. con proroga 20 per indirla). In compenso, ci
è stato chiesto di votare la famosa trasformazione in B&B di Montagnola di Mezzo senza nemmeno aver avuto la possibilità di vederla e senza un piano economico per la gestione. Sappiamo che verrà condotta da impiegati comunali. Speriamo che l’Assessore non stia già escogitando qualche nuova e strabiliante iniziativa. Chiediamo fermamente maggiore disponibilità di libera
informazione, di trasparenza e un cambio di passo nella gestione di questo grande e magnifico sito. Basta personalismi!! Noi della Lista Civica Casalecchio di Reno e tantissimi cittadini vogliamo un Parco normale e fruibile a tutti.
Lista Civica Casalecchio di Reno

Comments are closed.