“NO…NON ANDRA TUTTO BENE”

Marzo 16, 2021 in News

“No Non Andrà Tutto Bene ”                          
Cari concittadini purtroppo sarà così. Non credete a coloro che vi dicono il contrario o che dicono non rimarrà indietro nessuno, anche nel nostro territorio tante persone sono venute a mancare …al momento 103 deceduti e più di 3000 contagiati a causa di questa terribile pandemia. Poi ci sono tanti altri concittadini i cosiddetti non garantiti che hanno e avranno in futuro grossi problemi economici e che sicuramente rimarranno molto indietro. Si ne siamo certi anche perché l’inerzia della politica nazionale e locale hanno dato il peggio di se in questo anno maledetto. Ma se a livello nazionale c’era da aspettarselo a livello locale pensavamo ahimè che ci fosse, vista la situazione straordinaria un cambio di passo che nei fatti è mancato. Abbiamo sollecitato da parecchi mesi l’amministrazione comunale (come più volte promesso dal Sindaco) un “Tavolo di lavoro” per poter programmare al meglio le risorse disponibili. Ciò non è avvenuto e ce ne rammarichiamo profondamente. Comunque,  promuoveremo le nostre idee nelle prossime sedute di approvazione del bilancio.
Bilancio ingessato senza nessun aiuto per le categorie economiche più colpite dalle chiusure, nessun tipo di risparmio dove si potrebbe e nessun investimento in manutenzioni anzi fondi drasticamente diminuiti. L’unico investimento messo a bilancio è il rifacimento della parte a monte del ponte sul Reno,  intervento atteso da 18 anni sempre rimandato e sempre presente in ogni bilancio. Curioso il fatto che nel 2018 non si potesse attingere ad un mutuo di € 600.000 proposto con un emendamento dalla Lista Civica ed oggi in una situazione finanziaria sicuramente più difficile ed incerta si attinge ad un mutuo da € 1.300.000 … un grande esempio di poca lungimiranza, e di non voler mai ascoltare le proposte della Lista Civica.
Ma vi chiederete dove si può risparmiare? Esempio il contratto sulla raccolta dei rifiuti è rimasto inalterato anche se nei due mesi di lockdown alcuni servizi o non sono stati effettuati o sono ridotti. Nel settore Culturale i contratti con il teatro e con lo spazio Eco sono stati confermati anche se i servizi erogati sono stati ridotti o cancellati. Non parliamo poi del contratto sulla pubblica illuminazione al cui gestore non è stato ne chiesto ne trattenuto nulla a fronte di un servizio lacunoso con interventi ritardati e molte parti della città al buio. Queste sono solo alcune delle nostre proposte che avremmo voluto esporre nel Tavolo Istituzionale. Però di una cosa siamo certi Non Andrà Tutto Bene …

Andrea Tonelli